15/03/2018, 23:23

Sostiene Arbau » Agricoltura: le tre azioni chiave per provare a cambiare

Dentro il cancello della propria azienda i nostri pastori ed agricoltori sono bravi. Riescono a fare impresa a costi bassi e con qualità che non si riscontrano in altre lande occidentali. Fuori dal cancello sono una frana. Divisi, creduloni e poco capaci di vendersi. Sono in balia di qualsiasi tipo di parassita: politico, burocratico e libero professionale. Un buon progetto per le prossime regionali da qui deve partire con almeno tre azioni a costo zero ma vitali. La prima fare dell'assessorato all'agricoltura quello delle aree rurali, con una delega specifica anche alle comunità ed alle politiche di contrasto allo spopolamento. Questo per coordinare e rendere efficaci azioni isolate e frazionate. La seconda mettere a disposizione dei Comuni il personale delle agenzie agricole, per accorciare la distanza della classe dirigente dagli operatori agricoli. La terza quella di mettere in pratica le associazioni interprofessionali ed i distretti rurali che portino ad un governo dei mercati agricoli.