25/03/2017, 10:05

Sostiene Arbau » La Base: per le regionali solo alleanze programmatiche

Alle prossime regionali La Base metterà in essere una alleanza programmatica. Lo farà anche con le forze identitarie ma pure con altri soggetti politici che sono disposti a discutere sulle da fare. Senza vincoli ideologici.
Senza presunzione possiamo dire che siamo in grado di andare al dettaglio del programma. Di non stare ai titoli o alle premesse e che quindi siamo in grado di valutare la serietà di coloro che vogliono allearsi con noi e con un programma chiaro e preciso.
Gli avversari saranno i soliti noti, quelli che navigano nelle onde della politica sarda, e gli insoliti ignoti, cioè coloro che diranno di votarli per le malefatte dei professionisti della politica.
Io sono sicuro che vinceremo le elezioni, ho quindi l’ansia di dover fare alleanze solo con persone serie ed affidabili che non  buttino a mare l’occasione di cambiare davvero la sorte della nostra comunità nazionale sarda.
Il candidato presidente lo sceglieremo, se serve e ci sono più candidati anche con le primarie, dopo aver fatto la squadra e deciso la linea di marcia.
Una marcia che sarà spedita verso quell’autogoverno del fare quotidiano che cambierà in positivo l’opinione dei sardi verso la politica. In sintesi si può dire che utilizzeremo il metodo locale, dei municipi. Almeno di quelli che funzionano.