24/04/2015, 09:43

Detto Fatto » Sardegna vera: Ente foreste, i posti vacanti coperti col concorso interno. Da La Nuova Sardegna

CAGLIARI L’Ente foreste ha ben 80 posti vacanti nell’area tecnico-amministrativa e in quella tecnica. È così dal 2006 e quando attraverso un concorso interno è stato coperto il 50 per cento delle mansioni è poi arrivata la mannaia della legge sul pubblico impiego per cui molti di questi lavoratori promossi sono stati costretti al ruolo originario di operaio generico. Il risultato è che da allora l’Ente foreste non riesce a garantire il massimo dell’efficienza. A sollevare il caso con un’interrogazione è stato il gruppo di Sardegna Vera in Consiglio regionale, primo firmatario Gaetano Ledda. «Il sostanziale demansionamento e di alcuni operai-impiegati e anche la mancata copertura dei vuoti in organico – si legge – ha provocato nell’Ente foreste comprensibili tensioni, diversi contenziosi giudiziari e uno spreco di risorse pubbliche». La proposta di Sardegna Vera alla Giunta è che il commissario sia «autorizzato a scorrere la classifica del concorso interno del 2006 fino coprire con tutti i posti vacanti nell’organico amministrativo e tecnico dell’Ente».