20/05/2017, 18:13

Politica » Cos'è la coalizione civica e sardista... Quali sono gli obiettivi dell'alleanza La Base - Psd'Az

Cos’è la coalizione civica e sardista?
L’alleanza civica e sardista nasce con l’idea di mettere assieme due mondi, quello civico e quello sardista, in vista delle prossime elezioni regionali. Un’idea di governo che può accumunare le numerose liste civiche che governano i paesi e le cittadine sarde, la maggior parte di amministrazioni comunali, ed i movimenti ed i partiti di matrice sardista.
 

Su quale matrice ideologica si fonda?
Il progetto deve necessariamente fondarsi sul programma, sulle cose da fare, dettagliate e puntuali, messe nero su bianco. Perché siamo diversi e soprattutto perché la politica del potere per il potere, senza progetto politico, distrugge senza costruire.
 

Con quale ambizione?
Da mercoledì scorso siamo in marcia verso il governo della Regione con la serenità di un progetto di medio e lungo termine.
 

Quanto vale questa alleanza?
Non meno di un quarto dell’elettorato sardo. Dico un quarto, tenendomi cauto, perché non imbarcherà tutti, non cercherà di prendere dieci voti in più, ma privilegerà un programma di governo che selezionerà e farà discutere prima delle elezioni, come facciamo nei Comuni dove ci si mette assieme per fare le cose e non solo per vincere. Lo facciamo già governando la città di Nuoro, l’abbiamo sperimentata a Porto Torres e continueremo a farlo nei prossimi anni nei piccoli e grandi Comuni.
 

Farete alleanze con coloro che si definiscono destra o sinistra?
E loro si alleeranno con noi secondo le nostre regole? Questo è un progetto politico serio, aggregante, sereno e distante dal clientelismo drogato dai soldi pubblici. Ma è soprattutto l’unica via per l’autodeterminazione del popolo sardo, per l’autogoverno responsabile, quello che si assume responsabilità per provare a portare risultati concreti. La coalizione civica e sardista si candida a governare la Regione nel 2019 e lo farà come un buon padre di famiglia che con pochi mezzi aiuta quelli più in difficoltà ed allo stesso tempo sostiene e sprona quelli più bravi e competenti. Posso dirlo perchè La Base pratica questi principi basilari tutti giorni dove amministra e governa. Diciamo che abbiamo la reputazione per dire, fare e sognare.